Chi Siamo

L ’’ ’Associazione nasce nel 2002 dall’esperienza di noti musicisti del territorio che hanno la città di Matera come sede operativa.
Una delle attività che ha caratterizzato da subito la vita sociale dell’associazione è certamente la formazione al suo interno di gruppi cameristici, formazioni orchestrali ed ensemble.
L’associazione ha messo al centro della sua programmazione artistica “l’opera”, genere musicale nato in Italia e sicuramente motivo di vanto del made in Italy, in tutto il mondo.
Ma prima di descrivere l’impegno della nostra organizzazione nel mondo dell’opera, è duopo rivolgere una panoramica agli artisti e agli eventi sin qui programmati.
Già dalla sua fondazione l’Associazione è stata protagonista di alcune Stagioni Concertistiche organizzate non solo a Matera e in Lucania, centro nevralgico delle attività culturali, ma anche nella vicina Puglia e più in generale nell’intera Penisola.
Ricordiamo la stagione “Aspettando il Mastrogiacomo”, “Il Maggio Musicale Città dei sassi”, la Stagione Concertistica di teatro, concerti e danza, la Stagione “Invito all’opera” e la Stagione “Tempo di Lirica” nella città di Matera.
Nei numerosi eventi organizzati vanno ricordate le partecipazioni di artisti quali Katia Ricciarelli, dapprima protagonista in qualità di soprano nell’opera Edgar di G. Puccini, oltre che in numerosi recital accanto al tenore Francesco Zingariello, poi apprezzata regista delle opere “La Bohème” di G. Puccini, “Cavalleria Rusticana” di P. Mascagni e “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini interamente prodotte dall’Associazione (ma di questo ne parleremo più avanti).
La partecipazione del compianto Nicola Arigliano, grande espressione del jazz italiano che con il suo quartetto ha incantato pubblico e critica; sempre nell’ambito del linguaggio jazzistico ricordiamo la partecipazione della nota “Italian Big Band” con la cantante di colore Jenny B. e con il trombettista Fabrizio Bosio (oggi uno dei massimi esponenti italiani del genere) diretti dal M° Marco Renzi.

A mpio spazio è stato dedicato alla musica sinfonica con l’orchestra di Puglia e Basilicata.
Questa compagine orchestrale nasce dalla volontà di dare la possibilità ai numerosi diplomati e diplomandi dei nostri Conservatori di avere un laboratorio nel quale “far pratica” delle esperienze maturate a scuola e inserirsi nel mondo del lavoro. Tanti i programmi sin qui svolti e i direttori che si sono avvicendati alla guida dell’orchestra, tra cui ricordiamo Piero Bellugi, e Michele Carulli.
Sono stati invitati altresì anche complessi strumentali e sinfonici esterni: Orchestra della Provincia di Matera, Orchestra città Metropolitana di Bari, Orchestra ICO della Magna Grecia, Orchestra del Conservatorio di Matera, Orchestra della Provincia di Matera, etc…
Tra i grandi nomi dello spettacolo nazionale ricordiamo la partecipazione di Beppe Barra, Mietta, Michele Placido, la già citata Katia Ricciarelli, Fabio Concato, Ron, Massimo Ranieri, Ornella Muti, Pippo Franco, Checco Zalone, Gianni Ciardo, Zuzzurro e Gaspare, Gino Paoli e tanti altri.
Una menzione particolare va fatta alla produzione e programmazione di opere liriche.
L’associazione oltre a coltivare nel suo interno l’Orchestra Giovanile, è impegnata a formare giovani artisti, accuratamente selezionati e istruiti dal tenore Francesco Zingariello e dal soprano Katia Ricciarelli, anche all’interno del progetto Opera Studio 2.0.

Nel corso di questi anni sono state realizzate in tutte le sue maestranze (scene, costumi, attrezzi, regia e quant’altro) le seguenti opere complete: “La Bohème” di G. Puccini, “Cavalleria Rusticana” di P. Mascagni , “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini, “La Traviata” di G. Verdi, la “Tosca” di G. Puccini, “l’Elisir d’amore” di G. Donizetti, il Viva V.E.R.D.I. (per i 150° anniversario dell’Unità d’Italia) e il “Don Pasquale” di G. Donizetti.
Per il 2019, come da allegato calendario, la Signora Katia Ricciarelli, nell’ambito dei festeggiamenti dei sui 50 anni di carriera, curerà la messa in scena dell’opera Don Giovanni di W.A.Mozart, con la direzione musicale del M° Francesco Zingariello.
La messa in scena delle opere risponde oltre che all’esigenza di dare un futuro ai giovani artisti, anche alla necessità di portare questi straordinari titoli nei piccoli centri della nostra regione, ove il pubblico, in nessun’altra maniera avrebbe potuto godere di questo genere, spettacoli che sono, oltre che rappresentati nelle nostre stagioni, potati in tour in varie città italiane.
Corsi Internazionali di Perfezionamento: è un’attività di alta formazione artistico culturale per i giovani che si vogliono perfezionare durante e dopo gli studi finali dei Conservatori.

T

enuta da illustri maestri raccoglie sempre numerose adesioni e consensi da ogni parte d’Italia e dall’estero che vengono nella nostra Basilicata.

Grazie alla crescente qualità e quantità di eventi programmati, l’Associazione dal 2018 riceve il riconoscimento dal Ministero per i beni e le attività culturali e, anche grazie al contributo della Regione Basilicata – Dipartimento della Giunta, all’Amministrazione Comunale di Matera e al patrocinio della Fondazione Matera Basilicata 2019 Capitale Europea della Cultura, realizza dal 2017 la stagione “Basilicata Opere in Atto”, nella quale accanto a titoli del grande repertorio sono state inserite opere in prima esecuzione assoluta, con enorme successo di pubblico e critica e a spettacoli di assoluto prestigio artistico internazionale che vengono puntualmente programmati in diverse zone della nostra Italia, con anche prestigiose collaborazioni con enti internazionali come la Fondazione Arena di Verona e il teatro di Ginevra.

Questa, in modo sintetico, la presentazione delle attività dell’Associazione di Cultura Musicale “La Camerata delle Arti”, che oggi si propone come importante punto di riferimento per gli eventi culturali che investono quelle città già note alla storia per le ricchezze del proprio patrimonio storico, culturale ed enogastronomico.