IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI 8/11/2020
14 ottobre 2020
Basilicata Opere in Atto 2020
14 ottobre 2020

IL VIOLONCELLO VIRTUOSO 26 OTTOBRE 2020  ore 20:30  BASILICA CATTEDRALE Matera

“Il violoncello virtuoso” conferma la volontà de La Camerata delle Arti di inserire nella programmazione tradizionale un tributo ai giovani talenti del territorio al fianco di professionisti già affermati, in un dialogo e confronto che esalti le peculiarità espressive di entrambi.
Il giovane talento materano, il violoncellista Clemente Zingariello, sarà accompagnato dall’Orchestra Città Metropolitana di Bari, una delle maggiori istituzoni musicali di riferimento nel panorama musicale italiano, con cui eseguirà le “Variazioni Rococò” di Cajkovskji sotto la direzione del già vincitore del premio Paganini Ola Rudner nella meravigliosa cornice della Cattedrale di Matera. Completerà il programma la sinfonia n°5 di F. Schubert.

Ingresso Libero

OLA RUDNER

Il direttore svedese Ola Rudner ha iniziato la sua carriera come violinista solista (premiato anche al Concorso Internazionale Paganini di Genova), assistente del leggendario Sandor Vègh, e primo violino di varie orchestre, tra le quali, Camerata Salzburg, Wiener Volksoper e Wiener Symphoniker.
Fondatore nel 1995 della Philharmonia Wien, dal 2001 al 2003 è stato direttore principale della Tasmanian Symphony Orchestra in Australia e dal 2003 al 2007 direttore Stabile dell’orchestra Haydn di Bolzano e Trento.
Dal 2008 al 2016 era direttore Stabile della Württembergische Philharmonie Reutlingen, con la quale ha effettuato tournè in Spagna, Austria, Svizzera, Polonia e Italia.
Dal 1997, Ola Rudner ha diretto tutte le importanti formazioni sinfoniche d’Australia e di Scandinavia; la Sydney Symphony, le orchestre di Melbourne,Queensland,Tasmania, Adelaide e Perth, Gothenburg Symphony Orchestra, Swedish Radio Orchestra, Oslo Philharmonic, Danish Radio
Orchestra, Copenhagen Philharmonic e le orchestre di Malmö,Bergen, Trondheim, Aalborg, Odense, Helsingborg etc Con Philharmonia Wien si esibisce regolarmente al Musikverein di Vienna, e ha inoltre eseguito turneè in Giappone, Polonia, Austria, Turchia, Italia e Serbia.
Durante le passate stagioni ha debuttato con importanti formazioni orchestrali come la London Philharmonic, BBC Symphony Orchestra, Radio-Sinfonie-Orchester Frankfurt, Wiener Symphoniker, Rai di Torino, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Slovenian Philharmonic, Philharmonie de Luxembourg, SWR Sinfonieorchester Stuttgart, Hong-Kong Philharmonic, Malaysian Philharmonic, Mozarteumorchester Salzburg, Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia,
Orchestra Fondazione Arena di Verona, Konzertverein der Wiener Symphoniker,Orchestra del Teatro San Carlo di Lisbona, Warsaw Philharmonic, Orchestra Sinfonica di Roma, Bremer Philharmoniker , L’Orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, National Polish Radio Symphony Orchestra, Orchestra Verdi di Milano e Tiroler Symphonieorchester Innsbruck. Il suo repertorio comprende anche numerosi titoli operistici Mozartiani come Il Flauto Magico, Così fan
tutte,Idomeneo, La Cemenza di Tito, Le Nozze di Figaro, oltre ad opere di Verdi come Il Trovatore e La Traviata, Fidelio di Beethoven, Rossini, Donizetti, Bizet, R.Strauss, R.Wagner e operette di Strauss, Lehar,e Kalman.
Ola Rudner ha ricevuto “la medaglia del centenario” per il suo lavoro musicale in Australia, e d’alla repubblica austrico ha ricevuto “l’onorificenza in argento”.

CLEMENTE ZINGARIELLO

Figlio d’arte, mamma violinista e papà tenore, ha intrapreso lo studio del violoncello all’età di nove anni sotto la guida del Maestro Antonio Di Marzio presso il Conservatorio E.R. Duni di Matera. Da subito ha mostrato particolari doti tecniche e musicali che gli hanno consentito di vincere il primo premio speciale nel concorso Musica e Arte “Città di Conversano” 2014.
A 10 anni esegue la 1ª suite per violoncello solo di J.S. Bach presso la Prefettura di Matera in occasione del concerto per la festa della Repubblica; nello stesso anno suona per l’inaugurazione dell’Anno Accademico del Conservatorio di Matera.
Nel 2015 si esibisce in qualità di solista alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini nell’Auditorium Raffaele Gervasio di Matera. Nell’estate 2016 fa parte del gruppo de “I Giovincellos” e dei “100 Cellos” diretti dal Maestro Giovanni Sollima presso il “Ravenna Festival”. Nel 2017 esegue, in qualità di solista, il concerto di Vivaldi in Sol min con l’orchestra del Conservatorio E.R.Duni di Matera.
Sempre nel 2017 primo premio nell’ambito della XVII edizione del Concorso di esecuzione musicale “Rosa Ponselle” di Matera e nel 2018, nell’ambito dello stesso concorso, è vincitore del  primo premio assoluto, premio sezione archi, premio della critica, premio del pubblico, premio della stampa e premio “Rosa Ponselle”.
Sempre nel 2018 primo premio assoluto al concorso “Domenico Savino” tenutosi a Taranto e primo premio assoluto al concorso “Real Music/Luisi” nell’ambito del concorso “Gewa”. Nell’Anno Accademico 2018/19 esegue con l’orchestra del conservatorio di Matera il concerto di Haydn in Do maggiore per violoncello e orchestra presso le città di Lecce e Matera.
Nel 2019 suona il concerto in la min. di Camille Saints-Sans con l’orchestra della città Metropolitana di Bari.
Partecipa a numerose Masterclass in violoncello e musica da camera tenute da illustri Maestri quali Ulrike Hoffmann, Helmar Stiehler, Roland Baldini, Alessandro Moccia, Marco Piantoni, esibendosi con gli stessi e ottenendo lodevoli consensi.
Attualmente frequenta il Liceo Musicale T.Stigliani di Matera dove studia violoncello con il Prof. Giovanni Loiudice e il primo Anno Accademico del triennio in violoncello presso il Conservatorio E.R.Duni di Matera con il Maestro Antonio Di Marzio.
Si perfeziona con il Maestro Thomas Demenga.